Spiegazione del finale dell'episodio 4 della stagione 3 di The Boys

The Boys ha pubblicato tre episodi della quarta stagione su Prime Video e l'episodio 3 si chiude con l'inizio di un'immersione profonda nelle origini di Homelander. "We'll Keep the Red Flag Flying Here" è una giornata difficile per Homelander perché scopre un traditore nei ranghi di Vought e, peggio ancora, Ryan esce di soppiatto per incontrare Butcher.

Quest'ultimo, in particolare, tocca un nervo scoperto: una delle sue insicurezze più profonde. La sua rabbia lo spinge a scagliarsi contro Ryan e lo costringe a meditare sulla condizione umana.

1. Come finisce Homelander Episodio 3?

Le visioni di Homelander gli dicono di "tornare all'inizio" nella stagione 4, episodio 3 di The Boys, e il finale parla del Supe che torna "a casa". Per la maggior parte del pubblico, questo probabilmente significa la Vought Tower, che è stata la casa di Homelander per la maggior parte della durata dello spettacolo Amazon.

Ma il litigio di Homelander su Ryan mette in gioco l'infanzia di Homelander. Quando le sue riflessioni parlano di casa, si riferiscono al laboratorio Vought dove è stato realizzato Homelander. Il flashback del Supe in un ambiente freddo e sterile lo conferma.

Con questo in mente, la fine della stagione 4, episodio 3 di The Boys pone le basi per Homelander che ritorna al suo luogo di origine nell'episodio 4. Il suo scopo non è chiaro, ma sente che è la strada migliore per liberarsi di la sua umanità.

Homelander vuole avere una relazione con suo figlio perché non ha mai avuto un padre. È anche perché brama la sensazione di essere amato, cosa che non gli è stata concessa quando è cresciuto.

Spiegazione del finale dell'episodio 4 della stagione 3 di The Boys
Antony Starr e Cameron Crovetti in I ragazzi | Fonte: IMDb

2. Quali flashback ha alla fine Homelander?

Mentre Homelander decide di tornare "a casa" nell'episodio 4, stagione 3 di The Boys, compaiono diversi flashback del suo tempo nel laboratorio Vought. C'è la minacciosa porta rossa e scorci di strumenti come bisturi chirurgici e torce a fiamma libera.

C'è anche una breve immagine di una donna, anche se non c'è alcuna indicazione reale su chi sia questa persona. Il pubblico può dedurre che abbia avuto un ruolo significativo nell'educazione di Homelander e che lui avrebbe potuto affrontarla al riguardo al suo ritorno.

Gli altri scatti di Homelander da bambino sono fotogrammi che indicano che è stato sottoposto a esperimenti. Le immagini del laboratorio sono fredde e sterili. È facile vedere quanto dovesse essere senza gioia e senza amore quando cresceva.

I Ragazzi approfondiranno ulteriormente questo argomento negli episodi futuri, ma chi ha familiarità con i fumetti conosce già l'oscura verità di come Homelander è stato sperimentato crescendo.

3. Perché Homelander sta rivisitando il Vought Lab?

Homelander sta tornando al laboratorio Vought che frequentava da bambino perché vuole sradicare gli ultimi resti della sua umanità. In effetti, la vulnerabilità del Supe è stata sfruttata opportunisticamente da Butcher in The Boys, e questo è diventato più esplicito solo nelle stagioni 3 e 4.

L'abbandono da parte di suo padre, Soldier Boy sembra aver avuto un impatto su Homelander, che desidera disperatamente avere finalmente una relazione con Ryan. Ciò che mette Homelander al limite, oltre all'interesse di Ryan per Butcher, è che si sente rifiutato.

A causa della sensibilità al rifiuto, Homelander voleva liberarsi da tali emozioni di inadeguatezza e bisogno di amore.

Si è reso conto di come il suo passato influisca su queste cose e crede che risolverà il problema affrontandolo. Conoscendo Homelander, tutti i suoi tentativi di affrontare la sua origine non saranno salutari e tutte le sue debolezze percepite probabilmente rimarranno.

Solo il tempo dirà come Homelander farà i conti con le sue origini nella stagione 4 di The Boys. Qualunque cosa accada nei prossimi episodi, una cosa è certa: gli spettatori impareranno di più su lui e Vought.

Spiegazione del finale dell'episodio 4 della stagione 3 di The Boys
Antony Starr, Erin Moriarty e Jack Quaid in Ragazzi | Fonte: IMDb

4. Perché la sorella Sage dovrebbe lobotomizzare se stessa?

La migliore teoria sul motivo per cui Sorella Sage utilizzerebbe uno strumento per lobotomia su se stessa è questa probabilmente voleva semplicemente spegnere il cervello. Essere la persona più intelligente del mondo non è facile, e probabilmente ha solo rari momenti in cui il suo cervello riesce a riposare.

Aver visto una donna ricevere un laser in faccia quello stesso giorno deve averla resa alta di vigilanza. Dopodiché, chi può dire che Homelander non le farebbe una cosa del genere se decidesse di fare i capricci, cosa che fa con una sorta di regolarità?

Per quanto riguarda il fatto che il danno derivante dalla lobotomia sia permanente o meno, la posizione più probabile sarebbe no. Dopotutto è una super, e potrebbe plausibilmente avere una sorta di potere rigenerativo.

Ma potrebbe non essere dotata di quei poteri, d'altra parte, ha scelto di ritirarsi dalla scatola degli strumenti che Homelander usa deliberatamente.

La persona più intelligente del mondo potrebbe aver concluso che semplicemente non era possibile compiacere Homelander – qualcosa che si sarebbe potuto pensare che avrebbe realizzato prima.

Se Sage è permanentemente più stupida ora, allora il suo personaggio non potrà durare a lungo nella serie. È difficile immaginare che Homelander sia paziente una volta scoperto cosa ha fatto.

Uno sviluppo del genere sarebbe deludente per alcuni, poiché molti stavano già teorizzando che Sage avrebbe potuto segretamente giocare una lunga partita contro Homelander e alla fine finire in The Boys; non è un risultato che apparentemente si adatta alla lobotomia permanente.

5. Hughie si è riconciliato con sua madre?

I primi tre episodi si sono concentrati su Hughie e sua madre, e direi che non hanno avuto un impatto emotivo così grande perché ci sono state troppe questioni più importanti. Dopo che Hughie si rende conto che avrebbe dovuto affrontare una battaglia legale se avesse voluto la procura sulla salute di suo padre, assume una prospettiva diversa dopo una giornata preoccupante nel mondo dei Supes.

Alla fine del terzo episodio, Hughie vede sua madre esausta in ospedale e decide di darle la possibilità di spiegarsi. Si scusa per la sua infanzia e descrive come fosse depressa, motivo per cui se n'è andata. Questo è un buon punto di svolta per la loro relazione poiché almeno possono concentrarsi sul padre, che sta lottando con la sua salute.

6. A-Train e The Boys faranno squadra?

Sembra prevedibile che alla fine A-Train si alleerà con The Boys. Ha troppi sensi di colpa e un bisogno di uno scopo dentro di sé. Ha bisogno di un'uscita. Mother's Milk era l'ultimo incontro di cui aveva bisogno per cambiare schieramento e diventare un informatore.

A-Train teme di più Sorella Sage, ma la domanda più grande che emerge da questo episodio è: A-Train cederà sotto pressione se Homelander lo fiuta? È sempre una paura.

Spiegazione del finale dell'episodio 4 della stagione 3 di The Boys
Laz Alonso, Karl Urban e Tomer Capone in I ragazzi | Fonte: IMDb

7. Perché Petardo odia Starlight?

Starlight è rimasta confusa dall'atteggiamento di Petardo nei suoi confronti sin dall'inizio. Perché Supe/YouTuber è così infuriato all'idea di lei?

Bene, Starlight ottiene la sua risposta. Erano insieme a un concorso di bellezza quando avevano tredici anni e il suo nome era "Sparkle". Starlight ha diffuso la voce secondo cui aveva avuto una gangbang con i giudici e l'ha svergognata. Questo, ovviamente, non era vero, ma ciò ha lasciato un segno su Petardo e lei ne è rimasta molto ferita.

Bene, Starlight si scusa per questo, però. Nutrire rancore per qualcuno anni dopo è strano, soprattutto quando si tratta del destino e della politica del mondo.

Guarda I ragazzi su:

8. A proposito dei ragazzi

The Boys è una serie televisiva satirica americana di supereroi sviluppata da Eric Kripke per Prime Video. Basato sull'omonimo fumetto di Garth Ennis e Darick Robertson, originariamente pubblicato dalla DC Comics sotto il loro marchio Wildstorm prima di passare a Dynamite Entertainment, segue l'omonima squadra di vigilantes mentre combattono individui superpotenti che abusano delle loro abilità.

Lo spettacolo è una versione satirica del genere dei supereroi e mette in mostra un mondo in cui i supereroi sono corporatizzati e controllati dalle aziende. Quello che succede quando questi supereroi escono dalla linea e strofinano alcuni ragazzi nel modo sbagliato, è la storia.

Siddharth Soud

Siddharth Soud

Incontra il nostro fondatore - Siddharth Sood, alias "MC SID" è un imprenditore che vende merce ufficiale con licenza Fan di giorno e un Wedding Rapper di notte. Condividere le sue opinioni sulla cultura pop è la sua vera passione. Vale anche la pena menzionare che Batman e lui non sono mai stati visti nella stessa stanza allo stesso tempo, solo per dire.

Collegare con me:

[email protected]
[email protected]

Commenti

Lascia un Commento